Registrazione contabile acquisto pneumatici

di | 31/01/2023
Registrazione contabile acquisto pneumatici

Vendita a credito

La prima questione importante relativa ai pezzi di ricambio è stabilire se essi sono considerati “rimanenze” e quindi contabilizzati secondo lo IAS 2 Rimanenze, oppure se sono considerati “immobili, impianti e macchinari” e quindi contabilizzati secondo lo IAS 16 Immobili, impianti e macchinari.

Avete già consultato il Kit IFRS? Si tratta di un pacchetto completo di apprendimento degli IFRS con oltre 40 ore di video tutorial privati, più di 140 casi di studio IFRS risolti in Excel, oltre 180 pagine di dispense e molti bonus inclusi. Se agite oggi stesso e vi abbonate al Kit IFRS, lo riceverete a prezzo scontato! Cliccate qui per scoprirlo!

Il principio IAS 16, paragrafo 8, dice specificamente che i pezzi di ricambio sono rilevati in conformità a questo IFRS quando soddisfano la definizione di immobili, impianti e macchinari (quindi devono soddisfare la definizione di DPI).

Il principio IAS 16 stabilisce che spetta all’entità determinare come applicare i criteri di rilevazione e valutazione, se a una singola attività o a un gruppo di attività su base aggregata (IAS 16.9).

Come si registrano gli acquisti in contabilità?

La registrazione di un credito d’acquisto viene effettuata da un’azienda nel proprio giornale degli acquisti alla data in cui l’azienda acquista beni o servizi a credito da terzi. L’azienda addebiterà il conto acquisti e accrediterà il conto debiti nel giornale degli acquisti dell’azienda.

  Prestito per acquisto terreno agricolo

Come si registra l’acquisto di un’auto in contabilità?

Quando si acquista un veicolo, il suo valore viene registrato in un conto delle attività, generalmente denominato “veicoli”. Se avete firmato una cambiale per un prestito, registrate l’importo come note passive. Ogni volta che si paga il capitale, si addebitano le note passive e si accredita il conto cassa.

Come si registra l’acquisto di beni?

Per registrare l’acquisto di un’attività fissa, si addebita il prezzo di acquisto al conto delle attività e si accredita lo stesso importo al conto della cassa.

Risconti attivi

LA SOCIETÀ PVT LTD HA UN’AUTOVETTURA. L’AZIENDA HA ACQUISTATO 4 NUOVI PNEUMATICI PER L’AUTO PER UN IMPORTO DI 18000 RUPIE E LE SPESE DI SERVIZIO SOSTENUTE PER IL MONTAGGIO DEI PNEUMATICI SONO PARI A 700 RUPIE, POICHÉ TUTTI I PNEUMATICI SONO NUOVI E AUMENTERANNO LA VITA DELL’AUTO. SE SI CAPITALIZZANO I COSTI, SI DOVRANNO CAPITALIZZARE E AGGIUNGERE AL CAPITALE SOCIALE DELL’AUTO O SI DOVRANNO AMMORTIZZARE?

Sarebbe da addebitare al conto economico perché i pneumatici aumentano la vita e la capacità di funzionamento dell’auto, ma non la capacità (come l’impostazione o il carico) dell’auto aumenta, quindi non c’è alcuna spesa in conto capitale, quindi cancellata come spesa di 18.700 rupie. Proprio come per i macchinari, pensate se qualsiasi riparazione di un macchinario, cioè la sostituzione delle parti del macchinario che sono necessarie per far funzionare il macchinario stesso, deve essere trattata come una spesa, non c’è alcun aumento della capacità (cioè della capacità produttiva) del macchinario, ma qualsiasi elemento aggiuntivo installato sul macchinario per aumentarne la capacità produttiva a causa di cambiamenti tecnologici o di altro tipo è capitalizzabile. Quindi, in breve, se a causa delle modifiche apportate alle immobilizzazioni si verifica un aumento della capacità produttiva di tali beni, esso sarà capitalizzato o altrimenti trattato come spesa.OM SAI SRI SAI JAI JAI SAI

  Registrazione contabile acquisto firma digitale

Acquisto di pneumatici da capitalizzare

Rappresenta il costo delle forniture e dei materiali utilizzati per la manutenzione e il funzionamento ordinario dell’automobile. Esempi: benzina, olio, grasso, filtri, candele, batterie, pneumatici, tubi, cinghie delle ventole, antigelo.

Rappresenta il costo di gabbie per piccoli animali, rastrelliere e accessori per gabbie. Tra gli accessori specifici figurano bottiglie d’acqua, tubi contagocce, tappi, vaschette per il cibo, ecc. NOTA: le gabbie e le rastrelliere per animali che costano più di 5.000 dollari ciascuna devono essere imputate al conto G/L 665000 – Macchinari e attrezzature.

Rappresenta il costo delle forniture e dei materiali utilizzati per il funzionamento generale dei computer, delle relative apparecchiature e delle operazioni di input e output (I/O). Esempi: dischetti, carta per stampanti, toner per stampanti, etichette continue, cartucce per stampanti laser, nastri magnetici, pellicole per microfiche e prodotti chimici.

Rappresenta il costo delle forniture e di altri articoli acquistati dagli Uffici Sviluppo per essere utilizzati come omaggi o articoli promozionali con i donatori o potenziali donatori. Esempi: spille, spille da cravatta, certificati, statue, regali, targhe, targhette.

Contabilità a giornale

Un’attività fissa è un elemento tangibile di proprietà, impianto o attrezzatura (PP&E); un’attività fissa è anche nota come attività non corrente. Un’attività è fissa perché è un elemento che un’azienda non consumerà, venderà o convertirà in denaro nell’arco di un anno contabile.

  Acquisto di azioni proprie scritture contabili

Il termine fisso, tuttavia, non si riferisce alla fisicità di un’attività. Alcune aziende spostano regolarmente le immobilizzazioni per motivi di lavoro. La registrazione delle transazioni delle immobilizzazioni contribuisce alla creazione di valutazioni e aiuta a redigere rapporti finanziari, che possono essere fondamentali per i progetti ad alta intensità di capitale. La maggior parte delle aziende possiede almeno alcune immobilizzazioni.

Un’attività è una risorsa che si possiede o si gestisce con l’aspettativa che produca benefici o flussi di cassa continui. Un’attività è anche una risorsa il cui valore può essere misurato in modo affidabile. Le persone, le aziende e le amministrazioni pubbliche possono detenere attività. Le entità registrano l’acquisto di un’attività fissa nello stato patrimoniale, mentre l’acquisto di attività veniva registrato nel prospetto delle fonti e degli impieghi dei fondi, oggi chiamato prospetto dei flussi di cassa.