Come si finanzia il debito pubblico

di | 02/02/2023
Come si finanzia il debito pubblico

Gruppo di lavoro dell’OCSE sulla gestione del debito pubblico

Negli ultimi tre decenni il debito pubblico è aumentato nella maggior parte dei Paesi sviluppati. Nello stesso periodo abbiamo anche osservato una significativa liberalizzazione dei mercati finanziari internazionali. Proponiamo un modello multinazionale con mercati incompleti e dimostriamo che i governi possono scegliere livelli di debito più elevati quando i mercati finanziari diventano integrati a livello internazionale. Dimostriamo inoltre che il debito pubblico aumenta con la volatilità del reddito non assicurabile (rischio idiosincratico). Nella misura in cui l’aumento della disuguaglianza di reddito osservato in alcuni Paesi industrializzati è stato associato a un maggiore rischio idiosincratico, il documento suggerisce un altro potenziale meccanismo per l’aumento del debito pubblico.

Strategie di riduzione del debito pubblico nell’area dell’euro

La politica fiscale e monetaria sono aree in cui tutti hanno un’opinione, ma pochi riescono a concordare su una determinata idea. Sebbene la riduzione del debito e lo stimolo dell’economia siano gli obiettivi generali della maggior parte dei governi delle economie sviluppate, il raggiungimento di questi obiettivi spesso implica tattiche che sembrano escludersi a vicenda e a volte addirittura contraddittorie.

Prendiamo ad esempio l’emissione di debito pubblico. I governi spesso emettono obbligazioni per prendere in prestito denaro. Questo permette di evitare l’aumento delle tasse e di fornire denaro per pagare le spese, stimolando allo stesso tempo l’economia attraverso la spesa pubblica, generando teoricamente ulteriori entrate fiscali da parte di imprese e contribuenti prosperi.

  Prestito cambializzato come funziona

L’emissione di debito sembra un approccio logico, ma bisogna tenere presente che il governo deve pagare gli interessi ai suoi creditori e che, a un certo punto, il denaro preso in prestito deve essere rimborsato. Storicamente, l’emissione di debito ha dato una spinta economica a diversi Paesi, ma di per sé la maggiore crescita economica non è stata particolarmente efficace nel ridurre direttamente il debito pubblico a lungo termine.

Debito sovrano

La composizione del debito pubblico ha importanti implicazioni di politica economica e finanziaria. La letteratura recente ha evidenziato che la struttura del debito pubblico per detentore può fornire indicazioni su questioni quali la diversificazione dei rischi nell’emissione del debito pubblico. È inoltre rilevante per la forza del nesso sovrano-banca e per la stabilità finanziaria complessiva, per la probabilità e l’efficacia della ristrutturazione del debito sovrano, per la disuguaglianza di reddito e per l’entità dei moltiplicatori fiscali (cfr. Sezione 2).

In questo contesto, l’articolo fornisce innanzitutto una panoramica dell’evoluzione della struttura del debito pubblico per titolare nei Paesi dell’area dell’euro a partire dal 1995. La letteratura sulla composizione del debito pubblico si è tradizionalmente concentrata sulla distinzione delle quote di debito nazionale ed estero, con minore enfasi sull’analisi di una disaggregazione più dettagliata per detentori nazionali. In questo articolo analizziamo dati più dettagliati sul debito pubblico nazionale per valutare il ruolo degli attori non bancari nell’intermediazione finanziaria e gli effetti degli acquisti di titoli di Stato da parte dell’Eurosistema sulla composizione del debito pubblico per settore istituzionale (Sezione 3).

  Vivin C: la guida completa su come prenderlo al meglio

Definizione di sofferenza debitoria dell’imf

Siamo lieti di ricevere informazioni dai nostri clienti in merito alla loro soddisfazione per il nostro sito web. Anche se le impostazioni del vostro browser non vi consentono di visualizzare il sondaggio che stiamo conducendo sul sito, vi preghiamo di inviare i vostri commenti via e-mail.

Il Bureau of the Fiscal Service è responsabile della contabilizzazione e della rendicontazione del debito in conformità alle disposizioni di legge. Il Bureau non ha alcuna autorità decisionale in materia di politiche pubbliche. Per ulteriori informazioni, visitate il nostro sito web sulla gestione finanziaria. Le informazioni sul “Bilancio degli Stati Uniti” sono disponibili sul sito web del Government Printing Office.

Il deficit è la differenza, nell’anno fiscale, tra ciò che il Governo degli Stati Uniti (Governo) incassa dalle tasse e da altre entrate, chiamate entrate, e la quantità di denaro che il Governo spende, chiamata uscite. Le voci incluse nel deficit sono considerate in bilancio o fuori bilancio.

  Mastering 'D'accordo': How to Perfect Your Understanding of this Common Italian Phrase in English

Si può pensare al debito totale come ai deficit accumulati più le eccedenze fuori bilancio accumulate. I disavanzi di bilancio richiedono che il Tesoro degli Stati Uniti prenda in prestito denaro per raccogliere la liquidità necessaria a mantenere il governo in funzione. Il denaro viene preso in prestito vendendo al pubblico titoli come buoni del Tesoro, banconote, obbligazioni e buoni di risparmio.