Contabilità dei lavori edili

di | 24/12/2022
Contabilità dei lavori edili

Contabilità per le imprese di costruzione pdf

REVISTO DA: Tim YoderTim è un professionista certificato di QuickBooks Time (ex TSheets), QuickBooks ProAdvisor e CPA con 25 anni di esperienza. Apporta la sua esperienza ai contenuti contabili di Fit Small Business.

SCRITTO DA: Danielle BauterPubblicato il 22 aprile 2022Danielle scrive per la divisione Finanza di Fit Small Business. Da oltre vent’anni è titolare di un servizio di contabilità e buste paga specializzato in piccole imprese.

La contabilità delle costruzioni è una forma unica di contabilità e gestione finanziaria con molte caratteristiche distintive, come il calcolo dei costi dei lavori e gli ordini di modifica. Questo può lasciare molti appaltatori e imprese di costruzione in difficoltà nel trovare i giusti metodi di contabilità per tenere il passo con i diversi progetti, il lavoro decentralizzato e i costi irregolari. In questo articolo presentiamo suggerimenti e best practice per semplificare i processi di contabilità edile.

Poiché un’impresa di costruzioni può lavorare su molti progetti diversi contemporaneamente, è fondamentale attribuire accuratamente le spese a ciascun lavoro per controllare i costi e misurare la redditività di un progetto. Tutte le spese dirette e indirette devono essere attribuite al lavoro corretto per garantire l’accuratezza dei registri finanziari dell’azienda, e questo deve avvenire durante il progetto, non dopo, e le spese devono essere presentate quotidianamente.

  Contabilità generale e analitica differenze

Contabilità delle costruzioni gaap

Lo IAS 11 Lavori su ordinazione fornisce i requisiti per l’attribuzione dei ricavi e dei costi di commessa agli esercizi in cui vengono eseguiti i lavori di costruzione. I ricavi e i costi di commessa sono rilevati con riferimento allo stadio di completamento dell’attività di commessa quando il risultato del contratto di costruzione può essere stimato in modo affidabile, altrimenti i ricavi sono rilevati solo nella misura dei costi di commessa recuperabili sostenuti.

Secondo lo IAS 11, se una commessa riguarda due o più attività, la costruzione di ciascuna attività deve essere contabilizzata separatamente se (a) sono state presentate proposte distinte per ciascuna attività, (b) le parti del contratto relative a ciascuna attività sono state negoziate separatamente e (c) i costi e i ricavi di ciascuna attività possono essere valutati. Altrimenti, il contratto deve essere contabilizzato nella sua interezza. [IAS 11.8]

Se un contratto offre al cliente l’opzione di ordinare uno o più beni aggiuntivi, la costruzione di ciascun bene aggiuntivo deve essere contabilizzata come un contratto separato se (a) il bene aggiuntivo differisce significativamente dal bene o dai beni originali o (b) il prezzo del bene aggiuntivo è negoziato separatamente. [IAS 11.10]

Contabilizzazione dei lavori in corso

La contabilità delle costruzioni è una pratica specializzata, soggetta a metodi di rendicontazione finanziaria e a regole fiscali uniche. La natura dell’attività di costruzione – con termini contrattuali lunghi, prodotti unici e fatturazione “asincrona” che può essere scollegata dal ritmo di avanzamento dei lavori, dai periodi di rendicontazione fiscale o da entrambi – crea problemi complicati per il trattamento contabile e fiscale. Gli organismi di normazione contabile e l’Agenzia delle Entrate hanno risposto con molti metodi opzionali per la contabilità del settore edile.

  Vendita con riserva di proprietà aspetti contabili

Inoltre, le recenti modifiche agli standard normativi da parte degli organismi contabili e del governo federale possono influenzare la scelta del metodo di contabilità da parte delle imprese di costruzione; sono ancora in fase di adozione da parte di un buon numero di imprese nel 2021.

La contabilità delle costruzioni ha una propria serie di regole uniche sia per i principi contabili generalmente accettati (GAAP) sia per le imposte. Le regole adattano i principi centrali dei GAAP e della fiscalità alle caratteristiche uniche del settore delle costruzioni, tra cui lo stile di lavoro basato sui progetti, la produzione decentralizzata, con operazioni nei cantieri anziché in fabbrica, e i cicli di produzione a lungo termine.

Contabilità delle costruzioni for dummies

Una contabilità efficiente e accurata è fondamentale per il successo nel settore delle costruzioni come in qualsiasi altro settore. Tuttavia, nonostante si basi su principi contabili standard, la contabilità delle costruzioni è una disciplina specializzata a causa del modo unico in cui operano le imprese edili.

I contabili del settore edile si concentrano, ad esempio, sulla gestione dei costi e della redditività di singoli progetti di grandi dimensioni rispetto alle linee di prodotti, aiutando le loro aziende a gestire pratiche del settore come la ritenuta d’acconto, metodi specializzati di fatturazione e di riconoscimento dei ricavi e il monitoraggio dei frequenti ordini di modifica.

  Vidimazione registro di contabilità lavori pubblici

Come in altri settori, i contabili del settore edile svolgono attività fondamentali per la gestione delle finanze aziendali, come la registrazione delle transazioni, la gestione del flusso di cassa e l’analisi della redditività. Gran parte del lavoro dei contabili edili consiste nel monitorare i singoli progetti che costituiscono il carico di lavoro della maggior parte degli appaltatori. La pratica del job costing aiuta le imprese a stimare e analizzare i costi e i ricavi per ogni progetto, mantenendoli in linea con i tempi e con i profitti.