Corso finanziato regione veneto

di | 23/01/2023
Corso finanziato regione veneto

Finanziamento della Regione Veneto

Le autorità locali e regionali situate nelle aree transfrontaliere sono direttamente e rapidamente interessate dal processo di allargamento dell’UE e dai suoi impatti. Il progetto mirava a fornire alle istituzioni transfrontaliere strumenti per gestire l’impatto dell’aumento dei flussi migratori.

IntelCities è stato un progetto di ricerca e sviluppo tecnologico per mettere in comune le conoscenze e le esperienze avanzate in materia di governo elettronico, sistemi di pianificazione e partecipazione dei cittadini di tutta Europa, cofinanziato dal Sesto programma quadro dell’Unione europea e dal programma dell’UE sulle tecnologie della società dell’informazione. Il progetto è stato condotto dalle Università di Manchester e di Siena con diciotto città europee partner, venti aziende ICT (tra cui Nokia e CISCO) e trentasei gruppi di ricerca.

TeDIS, in collaborazione con Veneto Innovazione, ha sviluppato una metodologia per analizzare il grado di attrattività innovativa regionale. Questa metodologia è stata applicata alle cinque regioni della rete START (Veneto, Edimburgo, Copenaghen, Vienna, Amburgo) e i risultati dell’analisi sono stati presentati nel novembre 2005 a Padova.

Borsa di studio regionale Ca’ foscari

L’Università di Padova è una delle più antiche e prestigiose sedi di studio d’Europa; è un ateneo multidisciplinare che si propone di fornire ai suoi studenti sia una formazione professionale che un solido bagaglio culturale. Il titolo di studio conseguito presso l’Università di Padova è il simbolo del raggiungimento di un obiettivo ambizioso, riconosciuto e ambito sia dagli studenti che dai datori di lavoro.

  Corso arbitro bancario finanziario

Importo della borsa di studio: l’importo della borsa di studio varia in base al reddito familiare e ad altre condizioni specificate nel Bando. La borsa di studio può comprendere sia l’esenzione dalle tasse universitarie che un’indennità di soggiorno, oltre a servizi gratuiti o scontati per gli studenti come l’alloggio, i pasti presso le mense universitarie, ecc.

Borsa di studio regionale in Italia

L’Università di Padova, la Regione Veneto e altri enti offrono diversi programmi di borse di studio a sostegno degli studenti. Di seguito sono elencate le opportunità di finanziamento più frequentemente utilizzate dagli studenti internazionali a Padova.

L’Università di Padova offre 50 borse di studio a futuri studenti di grande talento che desiderano conseguire una laurea o un master completamente in inglese a Padova. Il programma di borse di studio è altamente selettivo. Solo i candidati che presentano i migliori risultati scolastici e accademici possono ricevere una borsa di studio. I borsisti selezionati dovranno svolgere un ruolo di ambasciatori e rappresentare l’Università in una serie di eventi.

  Corso di alta formazione in finanza islamica

Importo della borsa di studio: esonero dalle tasse + 8.000 euro di borsa di studio (importo lordo) per ogni anno accademico.  L’unico importo a carico degli studenti beneficiari per ogni anno è costituito dalla tassa di ammissione, corrispondente alla tassa regionale e alla marca da bollo.

Chi soddisfa questi requisiti sarà automaticamente preso in considerazione per la procedura di selezione.  Non è necessario presentare una domanda separata o altri documenti specifici oltre a quelli richiesti per l’iscrizione al corso di laurea selezionato.

Borsa di studio regionale dell’Università di verona

Corsi di comunicazione e marketing, scambi internazionali e seminari di approfondimento sulla cultura di aree geografiche di grande interesse culturale come Emirati Arabi Uniti, India, Cina e Russia

Corsi di comunicazione e marketing, scambi internazionali e seminari di approfondimento sulle culture di aree geografiche di grande interesse commerciale come Emirati Arabi Uniti, India, Cina e Russia: sono aperte le iscrizioni al programma Orient Express, arte e cultura per l’internazionalizzazione del manifatturiero veneto, finanziato dalla Regione Veneto attraverso il Fondo Sociale Europeo e organizzato e gestito da Ca’ Foscari Challenge School.

I corsi, tenuti da studiosi di Ca’ Foscari e da esperti esterni, sono rivolti alle imprese per affinare e implementare la conoscenza degli aspetti culturali dei Paesi chiave con cui le aziende venete intrattengono rapporti commerciali e di scambio.

  Nave che presto soccorso al titanic

Il progetto si compone di una serie di attività finalizzate allo sviluppo del business in quattro aree geografiche di grande interesse commerciale: Emirati Arabi Uniti, India, Cina e Russia. Contemporaneamente, le aziende possono beneficiare di attività interdisciplinari finalizzate all’ottimizzazione delle procedure interne, con conseguente sviluppo di competenze in materia di marketing e comunicazione, comunicazione del prodotto e valutazione del “made in Italy”, competenze digitali per affrontare il mercato internazionale, competenze linguistiche per dialogare con i partner e competenze interculturali per interagire con le aziende straniere.