Finanziamento ecology system 96

di | 15/09/2022

Orizzonte-miss-2021-neb 01 01

La legge federale Superfund degli Stati Uniti, ufficialmente il Comprehensive Environmental Response, Compensation, and Liability Act del 1980 (CERCLA),[1] ha istituito il programma federale Superfund, amministrato dall’Environmental Protection Agency (EPA). Il programma è progettato per indagare e bonificare i siti contaminati da sostanze pericolose. I siti gestiti nell’ambito di questo programma sono definiti “siti Superfund”. Ci sono 40.000 siti federali Superfund in tutto il Paese e circa 1.300 di questi sono stati inseriti nell’elenco delle priorità nazionali (NPL). I siti inseriti nell’elenco NPL sono considerati i più altamente contaminati e sono sottoposti a indagini e azioni correttive (bonifiche) a lungo termine.

Circa il 70% delle attività di bonifica di Superfund sono state storicamente pagate dalle parti potenzialmente responsabili (PRP),[2] secondo il principio “chi inquina paga”. Tuttavia, il 30% delle volte la parte responsabile non può essere trovata o non è in grado di pagare la bonifica. In queste circostanze, sono stati i contribuenti a pagare le operazioni di bonifica. Negli anni ’80, la maggior parte dei finanziamenti proveniva da un’accisa sui produttori di petrolio e di sostanze chimiche. Tuttavia, nel 1995, il Congresso ha scelto di non rinnovare questa imposta e l’onere dei costi è stato spostato sui contribuenti. Dal 2001, la maggior parte della bonifica dei siti di rifiuti pericolosi è stata finanziata dai contribuenti in generale. Nonostante il nome, il programma ha sofferto di un finanziamento insufficiente e nel 2014 le bonifiche Superfund NPL erano scese a soli 8 siti, su oltre 1.200. Nel novembre 2021 il Congresso ha riautorizzato un’accisa sui produttori di sostanze chimiche.

  Finanziamento pannelli solari fotovoltaici

Manuale online sul portale dei bandi di finanziamento

La vostra ricerca può riguardare qualsiasi disciplina, comprese le scienze, la tecnologia, l’ingegneria e la matematica (STEM), la medicina sperimentale, le scienze umanistiche e sociali, le scienze cliniche/alleate e la salute pubblica, purché abbia il potenziale di migliorare la vita, la salute e il benessere dell’uomo e sia in linea con il nostro mandato di finanziamento.

Prenderemo in considerazione anche se avete cambiato disciplina di ricerca. Ad esempio, passando dall’astrofisica alle neuroscienze computazionali. Potrebbero esserci degli incroci, ad esempio per quanto riguarda i siti o le tecniche di ricerca, ma il passaggio dovrebbe comunque rappresentare un cambiamento significativo.

Se siete professionisti del settore sanitario e volete continuare a svolgere attività cliniche, dovete essere registrati presso l’autorità di regolamentazione professionale competente del Paese in cui intendete lavorare ed essere autorizzati a farlo. Leggete le nostre domande e risposte per gli operatori sanitari.

Dovete scegliere un ambiente di ricerca che vi fornisca la formazione, le risorse e l’esperienza adeguate per realizzare il vostro progetto e sviluppare le vostre capacità e la vostra identità di ricercatore. Vi incoraggiamo ad allontanarvi dal vostro attuale ambiente di ricerca. Questo può significare spostarsi dal proprio gruppo o dipartimento, ma non è essenziale cambiare organizzazione.

Giornate informative del Cluster 6

Con l’introduzione di 30 nuovi programmi di doppio credito presso i distretti scolastici di tutto il B.C., un maggior numero di studenti dell’undicesimo e dodicesimo anno potrà ottenere crediti scolastici e post-secondari per intraprendere una carriera nell’educazione della prima infanzia.

Nell’ambito del lavoro della Provincia per lo sviluppo di un piano d’azione per porre fine alla violenza di genere, il personale del Victoria Sexual Assault Centre (VSAC) ha presentato i supporti e i servizi disponibili nella Greater Victoria, basati sul trauma.

  Capitale di finanziamento e funzionamento

Il Ministero della Salute e i Medici della BC stanno fornendo 118 milioni di dollari di finanziamenti per la stabilizzazione dei medici di famiglia in tutta la British Columbia, per aiutarli a garantire ai loro pazienti un accesso continuo ai servizi di assistenza primaria.

La Nazione shíshálh e la Provincia della British Columbia stanno avviando le trattative per il primo accordo decisionale congiunto da negoziare ai sensi della Sezione 7 della Legge sui diritti dei popoli indigeni (Legge sulla Dichiarazione).

La Nazione shíshálh e la Provincia della Columbia Britannica stanno avviando i negoziati per il primo accordo decisionale congiunto da negoziare ai sensi della Sezione 7 della Legge sui diritti dei popoli indigeni (Legge sulla Dichiarazione).

Orizzonte Europa cluster 6

Abbiamo esaminato la letteratura sulla leadership nei sistemi socio-ecologici collegati e l’abbiamo combinata con la letteratura sull’imprenditorialità istituzionale nei sistemi complessi adattivi per sviluppare una nuova teoria dell’agenzia trasformativa nei sistemi socio-ecologici collegati. Sebbene sia dimostrata l’importanza dell’agenzia strategica nell’introduzione dell’innovazione e nella trasformazione degli approcci alla gestione e alla governance di tali sistemi, non esiste una teoria coerente che spieghi l’ampia diversità delle strategie individuate. Utilizzando il ciclo adattivo di Holling come modello delle fasi presenti nell’innovazione e nella trasformazione dei sistemi socio-ecologici resilienti, sovrapposto al modello di Dorado del contesto di opportunità (opaco, nebuloso, trasparente) nei sistemi complessi adattivi, proponiamo una teoria più coerente dell’agenzia strategica, che collega particolari strategie, da parte degli agenti trasformativi, alle fasi del cambiamento del sistema.

Walker et al. (2004) hanno definito la trasformazione come la capacità delle persone in un SES di creare un nuovo sistema quando le condizioni ecologiche, politiche, sociali o economiche rendono insostenibile il sistema esistente, suggerendo che l’agenzia di queste persone è una componente vitale della trasformazione. Molti ricercatori riconoscono la necessità di trasformazioni della sostenibilità (Raskin et al. 1996, National Research Council 1999), ma offrono pochi spunti empirici sul tipo di agency che rende possibile la trasformazione verso una gestione e una governance basate sugli ecosistemi (Olsson et al. 2008). Noi suggeriamo che le trasformazioni non sono solo il prodotto della visione e della guida di un singolo individuo; piuttosto, richiedono cambiamenti sistemici nelle basi istituzionali, come i modelli mentali, le routine di gestione e i flussi di risorse (Westley e Antadze 2010, Olsson e Galaz 2012). Tali cambiamenti sono spesso processi multilivello e multifase, che coinvolgono una varietà di attori che perseguono strategie in sintonia con le opportunità derivanti dai cambiamenti dinamici che si verificano all’interno del sistema che stanno cercando di trasformare.

  Finanziamento freedom land rover