Registrazione contabile sanzioni e interessi

di | 28/12/2022
Registrazione contabile sanzioni e interessi

Ias 12

Salve, @MMurdy.  Mi permetta di condividere alcune informazioni sul pagamento delle sanzioni in QuickBooks Desktop (QBDT).  Sì, è possibile presentare la sanzione per via elettronica. Quando si dispone di passività esistenti nella scheda Passività, è possibile aggiungere l’importo della sanzione nella colonna Spese.  Ecco come fare:  Potete consultare questo articolo per ulteriori riferimenti: Impostare e pagare le passività programmate o personalizzate (non programmate).  Abbiamo anche un’opzione per pagare le penali sul sito web di EFTPS.  Restate in contatto se avete altri dubbi sul pagamento delle penali in QBDT. Buona giornata!

Come si registrano le penalità in contabilità?

Quando si riconosce la sanzione utilizzando il modulo di contabilità fornitori del sistema informatico, la voce che avviene in background è quella di addebitare (aumentare) una spesa e accreditare (aumentare) il conto delle passività. Quando la passività viene pagata, la voce è addebitata (diminuita) al conto del debito e accreditata (diminuita) alla cassa.

Dove devono essere registrati le sanzioni e gli interessi in QuickBooks?

Inserire le informazioni relative alla fatturazione di sanzioni e interessi. Selezionare il conto “Sanzioni e interessi” dal menu a discesa Conto, quindi inserire l’importo e digitare le informazioni identificative dell’avviso di sanzione, come il numero del documento, le date o i numeri di conto nel campo Memo.

Informazioni sulle sanzioni nel bilancio

Gli interessi maturano sulle imposte non pagate entro la data di scadenza della dichiarazione, anche se si riceve una proroga per la presentazione. La legge non consente di rinunciare agli interessi. Prima del 1° gennaio 2008, gli interessi sono calcolati al tasso legale del 15% annuo e sono calcolati su base giornaliera. A partire dal 1° gennaio 2008, gli interessi sono calcolati su base giornaliera al tasso stabilito per l’imposta sul reddito individuale dall’Internal Revenue Code (IRC) degli Stati Uniti.

  Registrazione interessi attivi bancari

Ad esempio, supponiamo che un contribuente abbia un debito di 300 dollari per il 3° trimestre del 2020, con scadenza 15 luglio 2020. Il tasso giornaliero per il 3° trimestre del 2020 è dello 0,008196721%. Se la data di scadenza dell’imposta è il 15 luglio 2020 e il contribuente paga il 30 luglio 2020, il pagamento è in ritardo di 15 giorni – utilizzando la formula – 300 dollari x 0,008196721% x 15 = 0,37, il contribuente deve ulteriori 0,37 dollari di interessi.

La sanzione per ritardi nella presentazione o nel pagamento si applica se il contribuente presenta la domanda in ritardo e deve pagare l’imposta, o se non paga l’imposta alla scadenza. La sanzione è pari al 2% dell’imposta dovuta per ogni mese o parte di mese in cui la dichiarazione non viene presentata o l’imposta non viene pagata, fino a un massimo del 20%.

Dove devono essere registrati le sanzioni e gli interessi in qbo

Non si tratta di una registrazione di giornale – le penalità e gli interessi da pagare alla CRA devono essere registrati come una fattura del Ricevitore generale e registrati in un conto di tipo Penalità/Interessi. La transazione non è correlata alle rimesse GST e non deve influire sui conti Debiti GST o Spese GST.

  Se estinguo un finanziamento in anticipo paghi gli interessi

Non è una registrazione di giornale – Le penalità e gli interessi da pagare alla CRA devono essere registrati come una fattura del Ricevitore generale e registrati in un conto di tipo Penalità/Interessi. La transazione non è correlata alle rimesse GST e non deve influire sui conti GST da pagare o GST da spendere.

Gli interessi sui ritardi GST-HST non sono considerati multe o sanzioni, che non sono deducibili dall’imposta sul reddito. Tuttavia, la legge sull’imposta sul reddito non consente di dedurre gli interessi di mora per la GST-HST. Per le società, l’importo non deducibile viene aggiunto al reddito nell’Allegato 1 della dichiarazione dei redditi T2.

Le penalità e gli interessi devono essere registrati in modo totalmente separato dal conto HST da pagare e non devono influenzarlo in alcun modo. Non deducete le sanzioni o gli interessi dal rimborso che vi spetta. Quando riceverete l’assegno di rimborso, dal quale avrete sottratto le sanzioni e gli interessi dovuti, inserite l’intero importo del rimborso da depositare sul conto “Banca”, o come lo avete chiamato, come mostrato nella finestra Clienti di QuickBooks > Ricezione pagamenti con “Ricevitore generale – Crediti” come cliente selezionato. Quindi inserite un pagamento dal conto “Banca” di QuickBooks per la differenza tra l’importo dovuto e quello ricevuto, nel conto spese che avreste dovuto impostare per primo, chiamato ad esempio “Sanzioni e interessi TAV”, con il beneficiario “Ricevitore generale”. In questo modo l’importo netto inserito nel conto “Banca” di QuickBooks corrisponderà all’importo effettivamente depositato sul conto bancario reale. Spero che questo sia d’aiuto.

Multe e sanzioni

Un’azienda può incorrere in sanzioni e interessi se non riesce a pagare i debiti in tempo. Nella maggior parte dei casi, le penali e gli interessi provengono da un’agenzia fiscale statale o federale e, pur aggiungendosi all’importo totale dovuto, non fanno parte della fattura originale. Nei casi in cui le agenzie fiscali applicano più penalità e interessi, esistono requisiti rigorosi per quanto riguarda l’ordine di accredito al momento dell’invio del pagamento. Il modo più semplice per inserire e tenere traccia di sanzioni e interessi in QuickBooks è creare un nuovo conto per questi addebiti e inserirli come transazioni separate.

  Quando si estingue un finanziamento si pagano gli interessi

Fare clic su “OK” per concludere. Creare un nuovo conto fornitore per ogni agenzia se ce n’è più di una. Ad esempio, se si devono penalità e interessi allo Stato per tasse sui salari e sulle vendite non pagate o pagate in ritardo, creare un conto per ciascuno di essi.

Dare un nome al conto e aggiungere una descrizione per identificarlo. Se si utilizzano numeri di conto, è possibile aggiungere il numero di conto in questa finestra. Fare clic su “Salva e chiudi” per tornare al piano dei conti o su “Salva e nuovo” per aggiungere un altro conto.