As roma milano finanza

di | 15/01/2023
As roma milano finanza

Prezzo delle azioni Olympique Lyon

La Repubblica ha fornito aggiornamenti sulle violazioni del FFP che coinvolgono le squadre italiane e sostiene che i bianconeri dovrebbero cavarsela con una multa lieve di circa 3 milioni di euro. Lo stesso vale per il Milan, che dovrebbe pagare una multa di circa 2 milioni di euro.

Diversa è la situazione di Inter e Roma, che sono ancora in trattativa con la UEFA, così come le squadre francesi Marsiglia e Monaco. Un accordo tra loro sarà concluso nei prossimi dieci giorni, con restrizioni di mercato previste per i giallorossi e i nerazzurri. È prevista anche qualche multa minore.

Il Paris Saint-Germain dovrebbe essere il più colpito dalle sanzioni: i parigini dovrebbero pagare 10 milioni di euro di multa alla UEFA, che è stata leggermente clemente con le sue multe e restrizioni.

Azioni Juventus

La proprietà del Milan, la Elliott Management Corporation, è subentrata dopo la proprietà cinese e ha portato un nuovo management al posto di quello precedente. Ma quando gli americani sono subentrati, hanno ereditato una situazione molto complicata. Il club aveva bisogno di una strategia e di una visione chiare per guidare e regolare i conti finanziari del club.

Questo influisce anche sulle abitudini di spesa dei club nel mercato. Infatti, secondo le stime del CIES, nella prima finestra di mercato della stagione 2020-21 le spese della Serie A sono crollate dai 1250 milioni di euro del 2019 a 670 milioni di euro.

  Dividendo arancio milano finanza

Come stock di rom

Il Milan non è tra i club che riceveranno una qualche forma di punizione dall’UEFA per le violazioni del Fair Play Finanziario, secondo un rapporto. Il Milan ha una storia recente complicata quando si tratta del sistema del Fair Play Finanziario, in quanto opera ancora sotto un Settlement Agreement come parte di una punizione subita a causa delle spese sotto la proprietà cinese nel 2017. MilanNews ha riferito a giugno che la UEFA ha avuto incontri con molti club europei per parlare della loro situazione finanziaria e il Milan è uno di questi, con la sensazione che i rossoneri abbiano intrapreso un percorso molto più virtuoso sotto la gestione Elliott.Secondo il Times, la UEFA si sta preparando ad annunciare sanzioni nel prossimo mese per 10 club che hanno violato le regole del FFP fino al 2020-21, tra cui Barcellona, PSG, Juventus, Inter e Roma.La UEFA dovrebbe consegnare le punizioni a PSG, Marsiglia, Inter e Roma come parte di accordi concordati con i club. Si prevedono multe per PSG e Marsiglia e multe e restrizioni ai trasferimenti per i due club di Serie A.

  Check

Azioni Dortmund

Dopo l’acquisizione del club da parte di Yonghong Li, il Milan ha speso 210 milioni di euro, attirando giocatori del calibro di Leonardi Bonucci, Hakan Calhanoglu e Andre Silva. Ora il presidente della Roma Pallotta si è scagliato contro il Milan, lasciando intendere che si tratta di un enorme rischio finanziario che non darà i suoi frutti.

“La UEFA, in termini di Fair Play Finanziario, è stata una vera e propria stronzata per noi. Dovremmo essere il simbolo della svolta rispetto alla precedente proprietà”. Pallotta ha dichiarato giovedì sera a Sirius XM FC (via Football Italia). “Se si fa riferimento al Milan, non ho idea di cosa stia succedendo. Non ha senso. La quantità di spesa – non avevano i soldi per comprare la squadra, perché hanno preso in prestito quasi 300 milioni di euro da alcune persone che conosco a Londra, con un tasso di interesse piuttosto alto.

Stanno spendendo, o perlomeno pagando un anticipo significativo, per i giocatori e prima o poi dovranno pagare il conto”. “Dicono che si tratta di qualificarsi per la Champions League, ma non basterà. Quando lo stipendio sembra essere pari ai ricavi, non so cosa diavolo stia succedendo. È l’unica in Serie A che sta perdendo la testa!”Forse hanno un grande piano che un giorno capiremo tutti, ma le altre squadre sono piuttosto razionali.

  Scopri il prestigioso immobiliare Engel & Völkers a Milano: lusso e eleganza a portata di mano