Prestiti agevolati per carabinieri

di | 08/01/2023
Prestiti agevolati per carabinieri

TG 05 novembre 2012 – www.termoli.tv

Il rafforzamento delle istituzioni nei Paesi dei Balcani occidentali e la loro progressiva integrazione nell’UE sono fondamentali per il consolidamento della pace, della democrazia e della stabilità nel Vecchio Continente. I Balcani occidentali sono una priorità politica ed economica per l’Italia – considerata la tradizionale proiezione del nostro Paese verso l’area adriatico-ionica – con l’obiettivo strategico della loro piena integrazione nelle strutture di sicurezza europee ed euro-atlantiche.

Dopo la crisi degli anni ’90, siamo ora pienamente impegnati a sostenere il consolidamento delle istituzioni democratiche e la definitiva transizione verso economie di libero mercato. Il raggiungimento di un equilibrio nella regione costituisce un elemento strategico di un disegno più ampio che porta a una stabilizzazione complessiva del nostro continente. In questo quadro, l’Italia sostiene il rafforzamento della cooperazione regionale come priorità. Oltre alla rivitalizzazione dei forum già esistenti (l’Iniziativa Adriatico Ionica e l’Iniziativa Centro Europea), il novembre 2014 l’Italia è stata leader nel lancio, a Bruxelles, della Strategia dell’UE per la regione adriatico-ionica, durante il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’UE e sta lavorando al lancio di una nuova Strategia dell’UE per la regione alpina.

Tg sera del 30 giugno 2016

Le uniformi indossate dai militari e dai carabinieri italiani sono prodotte in due fabbriche del Nord-Est della Romania, la regione più povera del Paese, secondo un’inchiesta trasmessa dal canale televisivo Rai 3 in Italia, scrive Hotnews.ro.

  Finanziarie che erogano prestiti facilmente

I reporter hanno iniziato l’inchiesta con il vice primo ministro e ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini che indossava con orgoglio un’uniforme da poliziotto. A Salvini, che è anche un sostenitore dei prodotti made in Italy, è stato chiesto se sapesse che l’uniforme che indossava era stata realizzata in Romania. Ha risposto che questa situazione è dovuta alle regole imposte dall’Unione Europea negli appalti pubblici, che intende cambiare.

Tuttavia, i reporter di Rai 3 hanno scoperto che la produzione di queste uniformi in Romania ha permesso agli imprenditori italiani di ottenere grandi profitti, con margini di guadagno dal 40% all’80% su ogni articolo, grazie ai bassi salari e alle tasse in Romania.

Un’azienda italiana, la Alfredo Grassi Spa, ha vinto una gara d’appalto per la fornitura di uniformi ai carabinieri per 163 euro al pezzo. I reporter italiani hanno scoperto che queste uniformi sono prodotte in una fabbrica di Targu Trotus, vicino a Bacau, nella Romania orientale, per 90 euro al pezzo. Un’altra azienda italiana, la La Lovers, produce uniformi per l’Esercito italiano in una fabbrica di Falticeni, nella contea di Suceava, nella Romania nord-orientale.

FRAGRANZE CASUAL

La Piattaforma per l’Azione, gli Impegni e la Trasformazione (PACT) è uno strumento dinamico di advocacy e un punto di riferimento centrale per tutte le parti interessate a far progredire l’Agenda per l’Umanità. Il PACT riflette gli impegni ricevuti per iscritto. Le parti interessate che desiderano registrare i propri impegni devono cliccare sul pulsante blu qui sotto per completare il modulo online. Se non intendete registrare impegni, non compilate il modulo di registrazione. Per qualsiasi domanda, inviare un’e-mail a pact@un.org.

  Prestiti postali per aziende

L’auto-rapporto sugli impegni dell’AMS che segue è organizzato in base alle 24 trasformazioni dell’Agenda per l’umanità. Si basa sugli impegni assunti al momento della presentazione del rapporto. Fare clic sul simbolo “Espandi” per espandere ogni sezione e leggere gli input del rapporto per trasformazione.

Videolettera di Carlo Salvemini: la poesia è nei voti

PESHAWAR: L’ambasciatore d’Italia in Pakistan Stefano Pontecorvo ha offerto al governo del Khyber Pakhtunkhwa un prestito agevolato di sei milioni di euro per la conservazione dei siti archeologici e l’addestramento di poliziotti speciali del Nucleo Artistico dei Carabinieri per proteggere il patrimonio archeologico della provincia.

L’ambasciatore italiano, insieme alla moglie Lidia, ha visitato i monumenti storici di Sethi House e Gor Khatri a Peshawar, collegati da un sentiero del patrimonio. È apparso visibilmente colpito dai monumenti storici e dal modo in cui sono stati conservati.

“Sapete che dal 1838 al 1842 Peshawar è stata governata dal generale italino Paolo Avitabile, noto come Abu Tabela? Dal 1827 Avitabile era stato comandante in capo dell’esercito del Maharaja Ranjit Singh, riconosciuto come una forza combattente di successo. La sua casa a Peshawar è in fase di restauro”, ha twittato l’ambasciatore italiano condividendo alcune foto dello storico Gor Khatri, un complesso che presenta elementi archeologici di epoche diverse.

  Prestiti linguistici francesi parole

L’ambasciatore italiano ha visitato anche il Museo di Peshawar e si è interessato ai manufatti. Dopo la visita al museo, ha incontrato il Ministro provinciale per il Turismo, l’Archeologia e la Cultura Atif Khan e ha offerto il suo sostegno per preservare i siti archeologici, istituire laboratori archeologici e proteggere il patrimonio e i manufatti archeologici dal finire nelle mani dei contrabbandieri, contribuendo alla formazione di una polizia speciale, unica nel suo genere in Italia, denominata Squadra d’Arte dei Carabinieri.